Idee per

L’Hotel Al Giardinetto gode di un’ottima posizione poiché è situato ai piedi di Santa Petronilla.

Il luogo, come è stato appurato durante gli scavi archeologici del 1986 ha ospitato almeno tre chiese: una prima dell’XI secolo (della quale sono state trovate le fondamenta), una seconda del XIII e la terza, più grande delle precedenti, costruita nel 1632.

Quest’ultima costruzione, che non ha subito sostanziali modifiche nel corso dei secoli, è costituita da un’aula unica che si conclude in un coro con volta a crociera. Le decorazioni degli interni furono realizzate per lo più proprio nel XVII secolo.

La nostra posizione costituisce anche il luogo perfetto per il divertimento, il relax, lo svago e il turismo culturale nonché il punto di partenza per scoprire gli angoli nascosti del Ticino e quel “sapore antico” che, ancora oggi, la regione sa offrire ai propri visitatori.

Essendo al centro delle Tre Valli esistono diverse possibilità di escursioni ed arrampicate in montagna come pure gite nelle diverse località ticinesi. Infatti in meno di 1 ora si può raggiungere Lugano, Locarno o la vicina penisola italiana. A Biasca si può visitare la chiesa di stile romanico e si può ammirare la bella vista del paese dalla cascata di Santa Petronilla.

Se si ha voglia di praticare un po’ di sport non resta che scegliere tra le varie attività più in voga come ad esempio:
il pattinaggio: da praticare alla pista di ghiaccio di Biasca o Bellinzona;
il nuoto: basta raggiungere Bellinzona dove vi è una piscina coperta (per l’inverno) e quattro all’esterno (per l’estate) di cui una per bambini;
non dimenticare però i tre meravigliosi pozzi di Biasca, Osogna e Iragna.
lo sci: lo si può praticare in varie località ticinesi non molto distanti da Biasca come ad esempio Airolo, Carì, Campra (centro per lo sci di fondo più attrezzato delle alpi svizzere), Campo Blenio, Nara, in quest’ultima vi è l’unica pista slitte del Ticino;
il Fitness: da praticare a vostra scelta nelle due palestre della zona a 5 – 10 minuti a piedi;
la bicicletta: ci sono diversi itinerari ciclabili come quello che va da Airolo fino a Biasca
No 3 di Svizzera mobile o il No 36 che va da Biasca a Disentis via il Lucomagno ;
il rampichino: con partenza da Ambri Piotta per scendere fino a Biasca o Andermatt-Biasca via Airolo con il Gottardo Bike No 65.

Inoltre per gli amanti delle passeggiate vi sono infinite possibilità:
la via Crucis che porta alla Santa Petronilla
la strada alta della Leventina;
la strada degli alpi in valle Bedretto
le diverse capanne della zona
i castelli di Bellinzona
il Monte Mornera a pochi minuti da Bellinzona.
Il Ritom e la Val Piora
il lago di Tremorgio “molto bello”
il Nara
il centro Pro natura

Se invece si preferisce arricchire la propria cultura personale ci sono diverse possibilità di trascorrere la giornata visitando i musei della regione (museo etnografo a Olivone, l’antico forte Airolo e Mondascia…). Il parco avventura del Monte Tamaro e il nuovo Splash. Se si hanno bambini si può visitare il museo della cioccolata della ditta Alprose a Caslano, la Svizzera in miniatura a Melide o lo zoo a Magliaso.